Venerdì 24 maggio ore 19:00 al caffè letterario Le Cicale Operose Gilda Policastro

Gilda Policastro, tra le maggiori autrici e critiche letterarie contemporanee, al caffè letterario Le Cicale Operose.
Gilda Policastro ci parlerà di Poesia, partendo dal suo volume “Inattuali”, Transeuropa Ed.
Il tema, da lei stessa definito è: “Restituire la realtà con i suoi segni inconciliabili”.
Introduce Maristella Diotaiuti (Le Cicale Operose).
Maristella: “Che cos’è la poesia o, meglio, cosa fa la poesia? La poesia è morta o è ancora possibile fare poesia oggi? Ha ancora da dirci qualcosa? E se sì, che tipo di poesia è praticabile? Quale forma e quale contenuto deve assumere per veicolare senso e dare forma al reale? Poesia di sentimento o poesia di ricerca? Attendere o disattendere la richiesta del lettore di “leggibilità” e prediligere un linguaggio così detto “difficile”? Esiste una terza via? Qual’è oggi il ruolo del poeta? E quello del critico letterario?

Di questo e altro ancora parleremo con Gilda Policastro, ospite preziosa e graditissima, critica letteraria, scrittrice e poeta, una delle voci più interessanti e innovative del mondo letterario e intellettuale italiano e oltre confini, una delle animatrici più autorevoli del dibattito culturale contemporaneo.

L’incontro con Gilda Policastro ci porta una ventata, e anche sferzata, di svecchiamento e sprovincializzazione culturale, è sicuramente un’importante opportunità di crescita e di arricchimento intellettuale, un apporto imprescindibile di uno sguardo inedito e di rottura. Insomma, un appuntamento da non perdere, per chi legge poesia, per chi la scrive, per chiunque la pratichi a vario titolo, per chi ama la poesia, ma anche e forse di più per chi la odia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *