Fino a domenica 18 ottobre, dalle 9 alle 18 Salone della Club House del Golf Club Livorno largo Christian Bartoli 7 – Mostra personale “che parla di cibo” del pittore livornese Paolo Netto

“L’arte contemporanea molto ci ha detto sul cibo” – scrive il critico Ilario Luperini – “Paolo Netto ne parla senza acrimonia, lontano da ogni intenzione polemica, consapevole delle profonde contraddizioni in cui la questione è avvolta: appelli moralistici, notizie false, distorsioni pubblicitarie, speculazioni mercantilistiche, continue mistificazioni. Non ne fa un saggio, non urla, ne soffre con compostezza e rivolge anche uno sguardo verso se stesso, con un po’ di malinconia”.

Nato a Livorno nel 1946, Paolo Netto è precocemente attratto dal disegno e si avvicina alla pittura nei primi anni ’70 del 1900. Dopo un iniziale tributo alla tradizione post-macchiaiola, nel 1983 fonda con l’ amico Piero Mochi Studio 2″, un sodalizio artistico che si scioglierà nel 1993. In questo periodo collabora con lo “Studio Etra” di Livorno (collaborazione tuttora attiva), e con “Artelibertà” di La Spezia: da quest’ultima collaborazione proviene la conoscenza ed il lungo sodalizio con il prof. Ferruccio Battolini.

L’ingresso alla mostra è gratuito

Fonte: “Comune di Livorno”