Sono operatori specializzati di una società livornese gli “acrobati” della Cupola del Brunelleschi

I tecnici volanti della Acrobatic System, società di Livorno, sono gli operatori specializzati in lavori edilizi in cordata, che si calano dalla base della Lanterna, da una altezza di oltre 100 metri, come dei veri e propri alpinisti per controlli del rivestimento esterno della Cupola del Brunelleschi a Firenze.
“Un metodo spettacolare, spiega il presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Luca Bagnoli -, che permette di controllare palmo a palmo il rivestimento della Cupola e verificarne lo stato di conservazione”.
In piazza del Duomo, intanto, è stata montata la gigantesca gru con un braccio di 135 metri con cui gli operai dell’Opera si calano dall’alto del Campanile di Giotto per verificare le condizioni del pennone, un albero di cipresso rosso alto 14 metri, su cui è posta una palla dorata, contenente reliquie, e una croce.

Guarda il video  del quotidiano “Il Tirreno”:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *