Giovedì 21 settembre alle 19 nel salotto di Porta a Mare “Chiedimi se sono felice”: intervista al regista Bruni

Simone Lenzi intervista Francesco Bruni, uno dei migliori sceneggiatori italiani da pochi anni passato anche alla regia

Cresciuto a Livorno, città d’origine della madre, ha iniziato la propria carriera nel 1991, con la cosceneggiatura del film Condominio di Felice Farina. Dal 1994 ha collaborato alle sceneggiature dei film di Paolo Virzì e di Mimmo Calopresti.

Per la televisione ha adattato per la serie del Commissario Montalbano, i racconti e romanzi di Andrea Camilleri e per la serie Il commissario De Luca quelli di Carlo Lucarelli. Ha inoltre sceneggiato il film TV Il tunnel della libertà, per la regia di Enzo Monteleone.

Insegna sceneggiatura presso il Centro sperimentale di cinematografia di Roma.

Nel 2011 esordisce alla regia con Scialla! (Stai sereno) presentato al Festival di Venezia 2011 dove vince il Premio Controcampo per i lungometraggi narrativi.[2] Per questo film, risultato essere il più premiato del 2011[3], vince il David di Donatello 2012 come Miglior regista esordiente e il Nastro d’argento 2012 per Miglior regista esordiente.

Nel settembre 2012 è nominato presidente della giuria della sezione Prospettive Italia dell’edizione 2012 del Festival internazionale del film di Roma[4].

A marzo del 2013 è stato eletto presidente dei 100 Autori, la principale associazione italiana degli autori del settore audiovisivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *