Comune di Bibbona – Automezzi e attrezzature, indetta asta pubblica per la vendita

Indetta asta pubblica per la vendita di automezzi ed attrezzature di proprietà del Comune di Bibbona, visionabili sul sito dell’Ente nonché presso la Sede Comunale (magazzino e retrostante piazzale), in Piazza C. Colombo n.1, previo appuntamento telefonico al n. 0586/672236 (Geom. Claudio Grandi), oppure per e-mail all’indirizzoc.grandi@comune.bibbona.li.it .
Gli automezzi e le attrezzature vengono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e sono a carico del Comune le spese e le formalità necessarie per la rottamazione degli automezzi di cui trattasi che risultano registrati al PRA.
Il ritiro dei beni è a totale carico dell’aggiudicatario e potrà avvenire entro cinque giorni dall’intervenuto contratto di vendita, da formalizzare attraverso scambio di corrispondenza secondo l’uso commerciale, e, per gli automezzi registrati al PRA, previa presentazione di idonea documentazione dalla quale risulti l’avvio della pratica per la rottamazione.
L’importo posto a base d’asta è di 100 euro e l’asta sarà svolta con il criterio delle offerte segrete da confrontarsi con il prezzo posto a base d’asta. Gli automezzi e le attrezzature sono venduti nel loro insieme, a corpo, e l’aggiudicazione avverrà a favore del soggetto che avrà offerto il massimo rialzo rispetto al prezzo posto a base d’asta.
Le offerte non dovranno essere inferiori o uguali al prezzo base indicato: in caso di offerte uguali, si procederà, nella stessa seduta, a norma dell’art.77 del R.D. n.827/1924. Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta ritenuta valida. Nel caso in cui l’asta pubblica andasse deserta, si provvederà all’alienazione mediante trattativa privata, con offerte sempre e comunque migliorative rispetto a quanto previsto nel presente avviso.
Sono ammessi a partecipare all’asta i soggetti che svolgono attività di rottamazione/smaltimento di automezzi ed attrezzature metalliche e che non incorrono nelle cause di divieto a contrattare con la Pubblica Amministrazione. Dovranno essere effettuate le dichiarazioni contenute nell’allegato A del presente bando, le quali potranno essere successivamente verificate.
L’asta si svolgerà il 19 Dicembre alle ore 10 presso la Sala Consiliare del Comune di Bibbona, in Piazza C. Colombo n.1 con seduta pubblica.
Entro le ore 12 del 18 Dicembre dovrà, pena esclusione, essere recapitato a mezzo di posta, corriere autorizzato o a mano, al protocollo generale del Comune di Bibbona, Piazza C. Colombo n.1 – CAP 57020 – BIBBONA (LI), un plico debitamente sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, integro e non trasparente, recante, oltre al mittente ed all’indirizzo dell’Ufficio proponente la vendita, la dicitura “NON APRIRE – Proposta per acquisto di automezzi ed attrezzature di proprietà del Comune di Bibbona”. L’Amministrazione Comunale non avrà responsabilità alcuna qualora, per qualsiasi motivo, il plico medesimo non venisse recapitato in tempo utile.
Il plico dovrà contenere al suo interno, penaesclusione:

  1. La domanda di partecipazione e dichiarazione come da Allegato A, in carta libera resa da parte del legale rappresentante del soggetto partecipante, accompagnata da copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore;
  2. Prova dell’avvenuta costituzione della cauzione pari a 100 euro mediante versamento da effettuarsi presso la Tesoreria Comunale, Codice IBAN IT85H0637070638000000000002, con la seguente causale: “Cauzione asta pubblica per alienazione di automezzi ed attrezzature di proprietà del Comune di Bibbona” o con assegno circolare non trasferibile intestato al Comune di Bibbona.
    Qualora l’offerente non risulti aggiudicatario, l’importo della cauzione sarà allo stesso restituito entro 15 giorni dall’aggiudicazione definitiva.
    Per l’offerente che risulti aggiudicatario, l’importo della cauzione sarà restituito a seguito: a) dell’intervenuto completamento della pratica di rottamazione dei mezzi registrati al PRA; b) del completo ritiro del materiale acquistato. Nel caso in cui, ad aggiudicazione avvenuta, si receda dall’offerta, la cauzione verrà incamerata;
  3. Attestazione rilasciata dal Comune di Bibbona, dalla quale risulti che il soggetto richiedente ha effettuato il sopralluogo per la visione degli automezzi e delle attrezzature di cui trattasi;
  4. Busta interna, anch’essa debitamente sigillate con le modalità di cui sopra, contenente l’offerta economica (Allegato B), la quale:
    – deve essere di importo superiore rispetto al prezzo indicato a base d’asta;
    – deve indicare il prezzo offerto in cifre ed in lettere.

Per maggiori informazioni e consultare gli allegati è possibile visitare il sito internet dell’Ente, nella sezione bandi di gara, al link:
https://www.comune.bibbona.li.it/trasparenza/amministrazione-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti/bandi-di-gara/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *