Porto Livorno >> Home page

Guida Tv

Piazza Cavallotti
Effetto Venezia
Il mercato coperto
Autobus in via Grande

News

18/11/2011 

Premiate le 35 ditte che hanno superato i cento anni di storia

La duplice ricorrenza dei 210 anni dalla fondazione della Camera di Commercio ed il 150º anniversario dell’Unità d’Italia è stata l’occasione per premiare nella sede camerale le trentacinque ditte ultracentenarie e tuttora attive nella provincia di Livorno: una premiazione che ha visto l’intervento del presidente della Camera di Commercio, Roberto Nardi, del prefetto Domenico Mannino, del presidente della Provincia Giorgio Kutufà, e dell’assessore regionale Gianfranco Simoncini.

Livorno può vantare due ditte che hanno superato i due secoli ovvero la Salomone Belforte e la cereria Graziani srl.

Sono inoltre ben ventiquattro le imprese storiche (ovvero ultrasecolari) tuttora attive nella nostra città di cui sette nel settore marittimo (Vajo, Fremura, Neri, Panessa, Pilade Giani, Del Corona & Scardigli, Shepherd Fanfani), cinque nel commercio (Tanzini, Scali, La Comba, Mondanelli, Ciampi), quattro nell’editoria e tipografia, attività storicamente importante a Livorno (Belforte, Debatte, Benvenuti & Cavaciocchi, Favillini), quattro nella produzione artigianale ed industriale, compresi marmi, edilizia, ottica e fotografia (Giambruni, Frangerini, Macchini, Lomi), una nelle assicurazioni (Wassmuth), una nell’import-export (Fernandez Affricano), una nelle balneazioni (Bagni Paolieri) ed una nei servizi di alloggio e ristorazione (Orlandi a Montenero).

Fondata il 17 dicembre 1801 per volere di Napoleone Bonaparte nell’ambito del neonato Regno di Etruria, la Camera di Commercio sostituendo la preesistente Deputazione del Commercio a sua volta derivata dalle settecentesche Stanze dei Cassieri (o Stanze dei pubblici pagamenti).

Uno degli scopi principali della Camera di Commercio è storicamente il rendere di pubblico dominio l’apertura di un’attività imprenditoriale: una comunicazione all’epoca non obbligatoria, ma che oggi riesce molto interessante per comprendere l’evolversi del tessuto economico del nostro territorio consultando quei tantissimi fascicoli contenenti le cosiddette “lettere circolari”, talune estremamente sintetiche, altre invece assai ricche di informazioni sull’attività svolta.

Proprio partendo da quella documentazione conservata in tutte le sedi camerali d’Italia è stato possibile istituire a livello di Unioncamere un Registro delle Imprese Storiche ovvero quelle ditte che sono riuscite a superare il secolo di attività: un fatto di per sé eccezionale considerando che, in genere, una ditta a gestione familiare molto raramente va oltre la terza generazione.

Cereria Graziani
Fondata nel 1805 la cereria Graziani è una delle più antiche ditte livornesi. E tale va considerata, sebbene abbia dal 2007 gli impianti a Lorenzana, in quanto la sede sua sede legale è rimasta tuttora a Livorno: la città in cui l’azienda ha avuto origine oltre due secoli fa, per l’esattezza nel quartiere San Jacopo, per poi trasferirsi in via delle Colline dove Leone Graziani impiantò nel 1860 un moderno stabilimento per la produzione di candele sia da chiesa che per uso domestico. Risale al dopoguerra l’introduzione delle candele colorate decorative e di quelle profumate, soprattutto con il grande stabilimento creato nel ’70 nella zona industriale di Livorno che ha funzionato sino a pochi anni fa, superando anche un devastante incendio nel 1975.

La Comba
Nasce il 19 settembre 1829 l’azienda Pietro Pomier La Comba, un imprenditore venuto a Livorno dalla nativa Francia e la cui discendenza è scaturita nell’attuale ditta Fratelli La Comba attiva dai primi anni ’20 nella commercializzazione di apparecchiature elettriche divenendo per la nostra città uno dei nomi storici nel settore: un negozio che si impiantò originariamente in via Vittorio Emanuele II (l’odierna via Grande), lato porto, per poi trasferirsi all’Attias ed in Largo Duomo e quindi anche in via Maggi e piazza Cavour sino alla più recente collocazione in piazza Grande ed in via Grande (chiusa quest’ultima alcuni mesi fa).

Salomone Belforte
L’attività della ditta Salomone Belforte risale ad oltre due secoli fa quando, nel 1805, vennero dati alle stampe presso la tipografia Sadun alcuni libri di preghiera in ebraico inserendosi nell’importante tradizione editoriale livornese sorta nel ’700. Da allora la casa editrice ha pubblicato non solo testi legati all’ebraismo (molti dei quali diffusi nei Paesi orientali). Nel 1938, con la promulgazione delle leggi razziali, la ditta dovette mutare in Società Editrice Tirrena. Nel dopoguerra Gino Belforte diresse la stampa del quotidiano “Il telegrafo”, mentre va ricordata la successiva attività editoriale di Paolo Belforte. E’ del 2001 l’acquisizione dell’azienda da parte di Guido Guastalla riprendendo la denominazione originaria soppressa dalle leggi razziali.

(Fonte: "Il Tirreno" Livorno)


Altre Notizie:


08/04/2014 
Moby Prince. 23° anniversario della tragedia

Le iniziative “Per non dimenticare” [...>]

02/04/2014 
Elezioni 2014 - Voto per i cittadini UE residenti: domande entro il 15/04

In occasione delle Elezioni del 25 maggio 2014, i cittadini dell’Unione Europea qui residenti, possono chiedere di esercitare il diritto di voto per l’elezione diretta del Sindaco e del Consiglio comunale, presentando apposita domanda al Sindaco entro il 15 aprile 2014 [...>]

06/03/2014 
Rotatoria in piazza del Municipio, scatta la nuova disciplina di traffico

Da oggi, giovedì 6 marzo [...>]

04/03/2014 
Allerta meteo, previste forti piogge

Fino alle 20 di stasera, martedi 4 marzo [...>]

03/03/2014 
Manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi, partono i lavori finanziati a fine 2013

Alcuni cantieri sono già stati aperti [...>]

18/02/2014 
RICCARDO IL RIVALE

Avrà luogo al Teatro Goldoni - Livorno
Spettacolo fuori abbonamento
In collaborazione con Rotary Club Livorno e Rotary Club Livorno Mascagni [...>]

04/02/2014 
Anagrafe on line: stampa i certificati da casa evitando di fare file agli sportelli.

Il Comune di Livorno, attraverso lo Sportello del Cittadino, offre la possibilità di consultare e stampare da casa, 24 ore su 24, diversi certificati dell'Anagrafe e dello Stato Civile [...>]

04/02/2014 
Meloria, ritrovati 5 ordigni bellici

L’ordinanza della Capitaneria di Porto [...>]

25/01/2014 
Fortezza Vecchia il recupero per Livorno

Concerti, convegni, presentazioni di libri, mostre fotografiche e visite guidate [...>]

14/01/2014 
"Casa delle fiabe", il costruttore lancia una petizione

Raffaele Magri, l'artista autodidatta che ha realizzato la "casa delle fiabe" al Limoncino (ma senza permessi e in una zona con vincolo paesaggistico), si dice pronto a cominciare una raccolta firme per evitare l'abbattimento della struttura in legno [...>]

28/12/2013 
Analisi ok nell'area marina dove il «Venezia» perse i bidoni

Il 5 dicembre è stato effettuato il terzo campionamento del pescato del 2013 ed il campionamento annuale dei sedimenti in seguito della perdita di bidoni da parte della nave cargo «Venezia» in prossimità dell'isola di Gorgona [...>]

19/12/2013 
Ferrovia porto-interporto adesso c'è anche la firma

Per il governatore Enrico Rossi è «una grossa svolta» per il futuro dello scalo Poi usa anche la frusta: alt ai ritardi sugli escavi e più competitività sui costi [...>]

19/12/2013 
Il programma degli eventi per la notte dell'ultimo dell'anno

Molti gli eventi promossi dal Comune di Livorno per dare il benvenuto al nuovo anno [...>]

13/12/2013 
Ecco come sta il nostro mare

Specifiche indagini forniranno una "foto" della realtà della costa [...>]
Giovanni Fattori
Amedeo Modigliani
Renato Natali
Renato Natali

.eu Domain
© Copyright | Avviso legale | Privacy | Contatti
AddressItaly S.a.s. P.Iva 01443740491
www.addressitaly.it
Livorno - Porto di Livorno - Porto Livorno - Porto Terminal - Agenzie Marittime - Case di Spedizione - Porto Livorno - Compagnia Lavoratori Portuali - Dogana - Capitaneria di Porto Autoritࠐortuale - Imprese sbarchi e imbarchi - Magazzini Generali - Trasporti Partenze navi - Linee regolari - Ordinanze - Bandi di gara